Donigaglia presidente dell’Associazione Nazionale Sanitaria Piccole Isole

LIVORNO, 08 ottobre 2015 – Gianni Donigaglia, responsabile della Zona Distretto Elba, è stato nominato presidente della Associazione nazionale sanitaria delle piccole isole (Anspi).

“L’Anspi – spiega Donigaglia – è nata nel 2002 per tutelare i bisogni di salute degli abitanti delle isole italiane cosiddette minori, affinché vengano garantiti livelli di assistenza paragonabili a quelli offerti sulla terraferma. L’associazione cerca soprattutto, a fronte di un’accurata rilevazione dei bisogni emergenti dai vari territori, di garantire prestazioni sanitarie appropriate in termini di efficienza ed efficacia. Questa nomina, oltre ad essere un onore a livello personale, è un riconoscimento per tutta l’Elba che, come terza isola italiana dopo Sicilia e Sardegna, deve essere sempre più protagonista nello sviluppo di servizi sanitari insulari anche attraverso le forme più innovative messe a disposizione dalle nuove tecnologie. Di questo si è parlato molto nel recente convegno nazionale organizzato sull’Isola di Favignana in Sicilia, organizzato dall’Anspi in collaborazione con la Società Italiana di Telemedicina e sanità elettronica presieduta da Gian Franco Gensini, già rettore della Facoltà di Medicina dell’Università di Firenze. La nostra isola ha davvero l’opportunità di diventare, come già avvenuto nei mesi scorsi con il corso di rianimazione neonatale, un laboratorio per sperimentare la sanità del futuro ed è un’occasione da non perdere”.

Al convegno, oltre a Gianni Donigaglia, sono intervenuti in rappresentanza delle esperienze promosse sul tema dall’Azienda USL 6, il vicecommissario Eugenio Porfido che ha relazionato sul Progetto OASI della Regione Toscana, la responsabile aziendale della rete IMA Lara Frediani e il direttore del Dipartimento Infermieristico Chiara Pini con Moira Borgioli.

(PP)

UFFICIO STAMPA AZIENDA USL 6 LIVORNO: Dott. Pierpaolo Poggianti

Comunictao stampa usl6 8-10-2015


Comunicato chiusura evento 14° Congresso Nazionale ANSPI- 3° Convegno ANSPI-SIT

Si è concluso sabato 26 settembre, sull’Isola di Favignana, il 14° Congresso Nazionale ANSPI, 3°Convegno ANSPI – SIT (Associazione Nazionale Sanitaria delle Piccole Isole – Società Italiana di Telemedicina e sanità elettronica).


All’evento hanno partecipato rappresentanti delle le massime Istituzioni Sanitarie e della Comunità Scientifica: Ranieri Guerra- Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute -Baldo Gucciardi – Assessore alla Sanità della Regione Siciliana – con i DD.GG dell’Assessorato Ignazio Tozzo e Gaetano Chiaro, Antonio Maritati e Walter Bergamaschi – rispettivamente in rappresentanza delle Regioni Veneto e Lombardia – Gianfranco Gensini – Presidente nazionale SIT.


Lo sviluppo della tematica della interdisciplinarità dei modelli di risposta ai bisogni e delle sinergie che debbono essere messe in atto fra il Mondo Istituzionale, il Mondo Scientifico e il Mondo della Innovazione è stato il motivo conduttore nei due giorni del Convegno.


I Relatori, tutti di elevato valore scientifico provenienti da diverse Regioni d’Italia, hanno focalizzato i loro interventi sia sulle attività attualmente in essere in materia di progetti di risposta ai bisogni peculiari delle Isole Minori ed aree disagiate non insulari, sia sulle opportunità offerte dalle applicazioni di e-Health ai modelli, sia sull’analisi delle complesse problematiche legate alla Sanità sui mezzi in navigazione e sugli aspetti medico legali dei trasporti sanitari, in particolare quelli marittimi ed aerei.


Le recentissime azioni intraprese dal Ministro della Salute, con la istituzione dell’Osservatorio Nazionale per la Sanità delle Isole Minori, l’emanazione delle Linee Guida per la Telemedicina e la pubblicazione di un documento ufficiale ove si delineano le linee di sviluppo della sanità per le Isole Minori e località con difficoltà di accesso delineano infatti nuovi scenari che vedono in campo progettazioni e sinergie interdisciplinari nell’ambito di una strategia istituzionale per la prima volta specifica e definita negli obiettivi e nelle loro linee di realizzazione, molte delle quali presentate nel corso del Congresso.


L’unicità di questi eventi congressuali per la materia trattata, il lavoro costante che ANSPI da oltre 13 anni conduce a favore dello sviluppo dei livelli di risposta ai bisogni di salute in questi territori insulari hanno ricevuto un insperato riconoscimento nel 
conferimento delle Medaglia che il Capo dello Stato ha destinato come suo premio di rappresentanza a questo nostro 14° Congresso Nazionale.


La gioia e l’onore per questo inaspettato dono suggellano in maniera degna e significativa la chiusura del mandato storico della presidenza ANSPI del Dr. Antonino Scirè, che dopo 13 anni ininterrotti passa al Dr. Gianni Donigaglia; il Dr. Scirè e il Prof. Gensini vengono contestualmente nominati soci Onorari rispettivamente di SIT e ANSPI, a rimarcare che le virtuose sinergie sono l’elemento indispensabile che rinnova le forze e la determinazione dell’impegno affinché si possa arrivare, con umiltà e dedizione al lavoro, a fruire di quel diritto universale alla salute su questi territori così complicati e remoti, al pari di tutti i Cittadini Italiani.


Favignana 27 Settembre 2015

La Presidenza ANSPI

Comunicato stampa chiusura congresso favignana 2015.pdf

Medaglia congresso ANSPI Presidente della Repubblica


Relazioni dei partecipanti al Congresso


Programma 14° Congresso Nazionale ANSPI- 3° Convegno ANSPI-SIT

Programma congresso ANSPI- SIT 25/26 settembre 2015

Programma congresso ANSPI-SIT Favignana 25-26 settembre 2015

Dott. Scirè      Relatori

 

Cerca
Archivi